Avvalimento ambiguo, esclusione dalla gara

di Camilla Passani(Studio Legale Lombardo & Associati)

Secondo la sentenza n. 994 del 7 settembre 2016 del Tar Veneto, Venezia, se il contratto di avvalimento fornito non riporta in modo compiuto, esplicito ed esauriente le risorse, i fattori tecnico-organizzativi di cui si intende fruire, non risponde alle esigenze di serieta’ ed effettivita’e ne comporta quindi l’esclusione dalla gara per contenuto “ambiguo, incerto e indeterminato” dello stesso.

Infatti, dovendosi trattare di avvalimento reale e non formale, i requisiti del contratto di avvalimento devono essere valutati in maniera estremamente rigida ed e’onere del concorrente dimostrare che l’impresa ausiliaria assuma l’obbligazione di mettere a disposizione dell’impresa ausiliata il proprio apparato organizzativo cosi’ come le proprie risorse, soddisfacendo l’esigenza di serieta’ ed effettivita’ dei mezzi prestati.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *