European Supervisory Authorities: principi in materia di processi di controllo e di governance per i produttori di prodotti finanziari

di Paola Cartolano (Studio Legale Lombardo & Associati) 

L’European Supervisory Authorities (cd. ESAs), ovvero il comitato congiunto delle tre autorità europee di vigilanza (ESMA, EBA e EIOPA), ha pubblicato il documento “Joint position of the European Supervisory Authorities on manufacturers’ product oversight & governance processes” contenente otto principi in materia di processi di controllo e di governance per i produttori di prodotti finanziari.

Gli otto principi, nell’evidenziare l’importanza dei controlli che i produttori devono porre in essere prima di lanciare i loro prodotti, disincentivano la commercializzazione di quei prodotti e servizi potenzialmente dannosi per i consumatori: obiettivo dell’ESAs è infatti migliora la fiducia degli stessi consumatori rispetto ai mercati finanziari.

I principi dell’ESAs non sono direttamente applicabili nei confronti dei partecipanti al mercato e delle autorità competenti, ma vogliono rappresentare un base comune per lo sviluppo, da parte di ciascun singola Autorità negli specifici settori di competenza, di principi più dettagliati indirizzati ai produttori di prodotti finanziari.

Il documento “Joint position of the European Supervisory Authorities on manufacturers’ product oversight & governance processes” è consultabile qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *