Legge di stabilità 2014 in via di approvazione parlamentare

di Francesca Scura (Studio Legale Lombardo & Associati)

Ha preso avvio l’iter parlamentare che giungerà, entro la fine dell’anno, all’approvazione della legge di stabilità 2014. Il testo del provvedimento – che molto probabilmente subirà non poche modifiche -, prevede interventi per 27,3 miliardi di euro nel triennio 2014-2016, di cui 11,6 miliardi di euro nel solo 2014.

Tra le principali misure aventi significativi effetti per il settore dei trasporti si segnalano:

1) il rifinanziamento del Fondo per gli investimenti destinato all’acquisto di materiale rotabile da destinare ai servizi di trasporto pubblico locale con un’autorizzazione di spesa di 100 milioni di euro annui, nel triennio 2014-2016, per l’acquisto di autobus;

2) modifiche alla disciplina dei crediti d’imposta, tra cui quella relativa alle agevolazioni sulle accise sul gasolio; in particolare, il testo di legge in esame rimette ad un DPCM da emanarsi la definizione della percentuale di fruizione dei crediti d’imposta, che, in ogni caso, non potrà essere inferiore all’85% di quanto riconosciuto ai sensi della normativa vigente;

3) in tema di redditi di impresa, la deducibilità dalla base imponibile del 20% dell’IMU relativa agli immobili “strumentali” all’esercizio dell’attività;

4) in tema di IRAP, la deducibilità, sia pure entro certi limiti, del costo del personale assunto a tempo indeterminato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

image_pdfimage_print

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>